Oli del Mediterraneo, idratanti ed emollienti

Come difenderci dalla disidratazione e dalla perdita di tono della pelle? Con gli Oli vegetali del Mediterraneo, oliva, mandorle dolci e girasole, ricchi in omega 3 e 6.

Per mantenere la freschezza della pelle adolescenziale fondamentale garantirle una costante idratazione, un profondo nutrimento e una igiene corretta. Soprattutto aiutarsi con una alimentazione bilanciata in vitamine ed oligoelementi che l'organismo non sintetizza ma cattura dall'alimentazione.

Ma non solo, spesso le vitamine arrivano pi velocemente alla pelle attraverso una crema, piuttosto che con l'alimentazione! Per questo oggi il cosmetico ha un ruolo fondamentale nel caso delle Vitamine, degli oligoelementi, dei flavonoidi e in special modo degli omega 3 e 6.

Tra gli ingredienti pi nuovi e potenti impiegati nei dermocosmetici oggi, ci sono oli del Mediterraneo come il girasole e l'olio di oliva ricchi in acidi grassi polinsaturi (omega 3 e omega 6), aminoacidi e flavonoidi che, grazie alla loro specifica zione sul microcircolo, favoriscono l'ossigenazione dei tessuti e il ricambio cellulare.

Come agiscono: gli omega 3 e 6 riequilibrano i lipidi cutanei

Tecnicamente gli Omega 3 sono acidi grassi polinsaturi che, dal punto di vista chimico, hanno la caratteristica di possedere un doppio legame in posizione 3 (omega 3) o in posizione 6 (omega 6), della catena che li forma. Sono tecnicamente definiti EPA (acido eicosapentaenoico), e DHA (acido docosaesaenoico). Questi acidi hanno dei precursori, cio delle sostanze che dopo l'introduzione nel nostro organismo vengono trasformati. Nello specifico l'acido linoleico il precursore dell'acido grasso omega 6, mentre l'acido linolenico il precursore dell'acido grasso omega 3. Gli omega 3 e 6 sono acidi grassi essenziali: con questo termine si intende che il nostro organismo non in grado di sintetizzarli, e quindi l'introduzione attraverso la dieta assolutamente fondamentale.



torna indietro