Pelle a tendenza grassa

Nella pelle a tendenza grassa il sebo modifica l'aspetto della pelle a seconda delle sue variazioni quali-quantitative influenzate dagli ormoni. Il sebo espulso dalle ghiandole sebacee può fluire leggero dai dotti follicolari dilatati e generare un aspetto oleoso oppure essere ceroso e rimanere stagnante nel follicolo e formare i comedoni. Osservata con la lente di ingrandimento la pelle grassa mostra una dilatazione degli osti pilo-sebacei associata spesso ad un ispessimento dello strato corneo, ipercheratosi, la pelle è opaca e asfittica, ricca di comedoni.

La pelle grassa è influenzata da diete squilibrate dove i grassi sono i principali colpevoli, dalla cioccolata, frutta secca, da stress, stati di ansia e l'inquinamento atmosferico. Aumentano gli inestetismi della pelle grassa anche fattori banali come "la frangetta" che in questi casi agevola la formazione di comedoni e brufoli sulla fronte

Consiglio:

La detersione, primo fondamentale gesto cosmetico, deve essere particolarmente accurata ed eseguita mattina e sera. Il detergente utilizzato ha come obiettivo quello di rimuovere delicatamente il sebo in eccesso e le piccole impurità. Uno sgrassamento troppo energico lascerebbe la pelle senza una protezione adeguata e favorirebbe "l'effetto rimbalzo" cioè una maggiore fuoriuscita di sebo.

Il detergente dovrà essere facilmente risciacquabile, e tale da non lasciare residui di sebo o sporco sulla pelle, privo di alcool e parabeni. Una detersione profonda ma delicata che riesca ad eliminare l'eccesso di sebo senza aggredire o seccare la pelle. GEL DETERGENTE VISO Pelle Sensibile Delicata

Dopo il detergente è fondamentale utilizzare trattamenti specifici sebo- equilibranti. Link Per saperne di più

Il sebo normale è notoriamente idrofilo per la presenza di colesterolo che riesce ad emulsionare i grassi con l'acqua. Il sebo della pelle grassa è prevalentemente idrofobo perché scarso in colesterolo. L'equilibrio di acqua e grassi si rompe provocando l'aumento di untuosità e ispessimento del film lipidico di superficie. Quando gli acidi grassi insaturi diminuiscono, in contemporanea aumentano gli idrocarburi e la pelle perde così la sua capacità di auto-sterilizzazione diventando più soggetta ad irritazioni e infezioni.

La predisposizione ad una iperproduzione di sebo da parte delle ghiandole si eredita dai genitori. Questo fattore non appare alla nascita, ma si presenta durante la pubertà, quando gli ormoni sollecitano le ghiandole sebacee. Questa seborrea detta endocrina è tipica del periodo adolescenziale e dovuta alla risposta alterata della ghiandola in seguito ad una normale sollecitazione ormonale. La pelle asfittica, caratteristica dell'adolescente, è dovuta all'ipersecrezione sebacea di tipo ceroso che invade il follicolo spesso associata ad una ipercheratosi dello strato corneo. Su questo tipo di pelle sono presenti zaffi cornei, punti neri e comedoni e spesso si manifesta l'acne, che richiede il consiglio professionale di un dermatologo.



torna indietro