Ippocastano o Aesculus hippocastanum L.

L'alleato "naturale" delle nostre gambe per gonfiore, senso di pesantezza e stanchezza.

L'ippocastano è un albero ornamentale, alto fino a 30 metri, molto utilizzato nei viali e parchi pubblici italiani, produce frutti avvolti da ricci spinosi che racchiudono da uno a quattro semi lucenti, molto simili alle castagne. Dell'ippocastano si utilizzano la corteccia, le foglie e i semi perchè i loro estratti sono ricchi di sostanze dalle proprietà antinfiammatorie, vasotoniche e antiedematose.

L'escina e i flavonoidi, in particolare, sono le sostanze che conferiscono all'ippocastano proprietà terapeutiche antiossidanti, antinfiammatorie e vasoprotettive riconosciute universalmente.

I flavonoidi in particolare svolgono un'importante azione lenitiva e antinfiammatoria e di contrasto alla formazione di radicali liberi.

L'escina aiuta a ridurre l'attività dell'elastasi e della ialuronidasi, due enzimi che attaccano l'endotelio dei vasi e la matrice extracellulare, indebolendone la struttura. Riducendo l'attività di questi due enzimi, la parete dei vasi è rinforzata e riacquista la naturale permeabilità ed elasticità con effetto antiedemigeno e quindi di riduzione del gonfiore.

L'azione capillaro-protettiva e decongestionante dell'ippocastano viene utilizzata particolarmente per dare sollievo alle gambe gonfie, dolenti e con senso di pesantezza, in caso di insufficienza venosa periferica perché l'aumento del tono e della permeabilità delle pareti venose agevola il ritorno del sangue venoso al cuore.

Prodotti Medì che contengono Ippocastano: Crema Benessere Gambe



torna indietro